Guida Gparted Live

Bene ragazzi ecco qui una nuova guida su uno strumento gratuito che utilizzo spesso per editare creare o rimuovere le partizioni.

Sto parlando di GPARTED, il software è abbastanza semplice da usare ma ci sono sempre le solite accortezze da prendere… ovviamente fate sempre questi movimenti a vostro rischio e pericolo se prima non avete fatto backup di tutte vostre cose importanti.

Di cosa abbiamo bisogno?
1) Una chiavetta usb da 512 Mb dovrebbe bastare
2) Rufus -> https://rufus.akeo.ie/downloads/rufus-2.5.exe
3) Gparted -> http://gparted.org/download.php
Cominciamo con lo scaricare Gparted da qui http://gparted.org/download.php.
Mettiamo tutto su pen o masterizziamo con il nostro software preferito così da poterlo avviare in fase di boot.

Bene Una volta masterizzato o messo su pen. Impostiamo il bios affinché possa effettuare il boot da pen usb oppure da cd sta a voi scegliere come effettuare questi passaggi. Per accedere al bios se non si sa come fare, facciamo riferimento al libricino della scheda madre solitamente ma non è la regola è F2 o Canc ma ripeto dipende tutto dal produttore hardware.
Salviamo il tutto e avviamo Gparted

scelteboot

 

Per praticità scegliamo la prima voce GPARTED LIVE (Default Settings) e diamo invio

Ed inizierà il caricamento

caricamento

Terminata la fase di caricamento del sistema live ci ritroveremo a scegliere la key map o mappatura della tastiera scegliamo come da figura

mappa-caratteri

Don’t touch keymap e diamo invio

 

Si presenterà la seguente schermatakey-map2

Scegliamo 14 Italian  e diamo Invio.

Altra scelta da fare

0

scriviamo “0” ZERO e diamo invio

Ed ecco qui con il sistema caricato

sistema caricato

Ho ripreso l’installazione di Windows 10 della clonazione perché una volta clonato lo spazio era rimasto invariato e quindi anche se abbiamo clonato il disco su uno più grande non abbiamo allocato gli altri 60 del disco più capiente.

Quindi selezioniamo la partizione principale facendo semplicemente su di essa tasto destro e scegliamo ridimensiona/sposta

partizione principale

Apparirà una scherma del genere la possibilità di espandere la partizione oppure di ridurla. Il nostro intento per il momento è quella di espandere il disco così da avere più spazio disponibile per i nostri file.

ridimensiona

Bene espandiamo la partizione in questo modo

ridimensiona1

E andiamo a cliccare su Ridimensiona\sposta e poi clicchiamo su ApplyAPPLY

 

Dopo l’avviso partirà il task di espansione vero e proprioapplicazione

Attendiamo il completamento dell’espansione della partizione

taskcompleto

Bene l’espansione è terminata. Non ci rimane che riavviare il sistema e siamo apposto.

Come vi dicevo nei primi passaggi è possibile anche editare le partizioni come vi mostrerò ora.

Supponiamo di avere un disco completamente vuoto

discovuoto

Così può andare bene 🙂

E vogliamo dividere il disco in due parti una Sistema operativo e una dati

Prima di tutto facciamo tasto sul disco e facciamo nuova oppure direttamente dal bottone in alto Nuova.

nuova partizione

Creazione nuova partizione e scegliamo il File system

file system

Nel caso in cui stiamo vogliamo creare partizioni per Windows facciamolo direttamente in ntfs così da essere leggibile da Windows

add

Partizioniamo così ma non è la regola ovviamente possiamo fare le partizioni grandi come pare e piace e poi premiamo Add  e torneremo in questa situazione

add

Clicchiamo nuovamente su Nuova  sulla seconda partizione

nuova2 nuova3

E clicchiamo nuovamente su Add

E torneremo sulla schermata principale

apply2

Bene ora ci basterà cliccare su Apply per iniziare subito nella scrittura delle partizioni di sistema.

risultato

Attendiamo il completamento delle operazioni e poi riavviamo il sistema per procedere all’installazione del sistema operativo.

Precedente Clonazione disco tramite Clonezilla Successivo Quale guida vorreste veder realizzata?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.